I pensieri che condivido più spesso con voi si legano alla ricerca della propria felicità e del proprio benessere. Siamo spesso delusi dalla nostra vita, e tutte le nostre delusioni sono frutto di aspettative che imponiamo a noi stessi.

Qualche giorno fa sono andato in montagna con mio figlio. Lungo il tragitto mi son fermato sul lago, sotto le montagne. Ci siamo fermati a vedere l’alba e i suoi colori rosa sul lago. Uno spettacolo magnifico. Mangiavamo un panino che ci eravamo preparati a casa e lui era davvero felice nello scattare fotografie a questa manifestazione della natura.

Era contento, stava vedendo il momento. Alla domanda classica dei bambini “Papà, quando arriviamo?” mi sono sentito di rispondere semplicemente affermando come fossimo già arrivati.

Tutti cercano un posto dove arrivare, una meta, una realizzazione esterna e nessuno pensa come ci sia una realizzazione interiore, molto più importante. Un modo di interagire con il mondo, un percorso di vita, non un traguardo, non cosa raggiungere.

Lascia stare le aspettative, generano solo delusioni. Se ti sei trovati in questo istante, non hai bisogno di un punto di arrivo per essere felice. Vivi per vivere, fai la somma di ogni istante della tua vita. Fino a vedere il disegno completo.

Siamo arrivati alla stazione della cabinovia, ed era chiusa. Non abbiamo vissuto questa scoperta con tristezza. Avevamo vissuto un bel momento, avevamo raggiunto il nostro traguardo di felicità in ogni istante, indipendentemente dall’arrivo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here