Ansia generalizzata

La fine del ponte

Vi è mai capitato di essere costretti ad attraversare un vecchio ponte scricchiolante? uno di quei lunghi ponti sopraelevati fatti di corde rovinate e assi di legno instabili.

Se vi è successo provate a ricordare quella fastidiosa sensazione che avete provato camminandoci sopra:

una crescente senso di angoscia? il presagio di un disastro imminente?
ogni passo sembra essere l’ultimo e il pericolo sembra nascondersi dietro ogni angolo.

L’ansia generalizzata è molto simile a quell’emozione, ma con un piccola differenza:

il ponte che dovete attraversare non finisce mai.

Si rimane incastrati in una terribile condizione in cui la nostra stessa vita è caratterizzata da un’unica cosa:

un’inarrestabile e incontrollabile paura.

L’ansia generalizzata è un disturbo costante. Ogni ogni secondo della nostra giornata è una continua preoccupazione. Anche il minimo imprevisto può trasformarsi in una minaccia costante alla nostra serenità.

Allora che cosa fare?

La terapia ci permette di normalizzare quegli eventi che ci causano una paura irrazionale. Lo scopo è recuperare il controllo della nostra tranquillità, ritrovare l’armonia così da poter affrontare un nuovo giorno senza più timori, ostacoli e frustrazioni.